Come sono fatti i test

 

Grazie!!!!

Dopo 8 anni di attività colgo l'occasione del nuovo sito per tirare le somme dell'attività di questi anni. La mia idea di creare qualcosa di nuovo è piaciuta ed ho trovato subito la collaborazione di Produttori ed Importatori che fornivano volentieri le attrezzature da provare...e noi gratis e senza sudditanze pubblicitarie, abbiamo testato. Al mio fianco prima Paolo Maggienga e poi Lorenzo.  Poi la crisi ha colpito anche il windsurf e insieme ai soldi a non girare sono state le tavole test che ormai non esistono sostituite dai promoter più o meno dichiarati che in cambio dell'acquisto della propria attrezzatura a prezzi scontati le fanno un pò girare nei loro spot e ovviamente ne parlano benissimo!! E per riuscire ad avere qualcosa ormai spesso devo regalare un banner sul sito in cambio della più o meno spontanea generosità dei centri noleggio in Italia e all'Estero, visto che non solo test facciamo ma anche viaggi evento, sempre  più belli.  Paolo e Lorenzo non collaborano più,  diventati kiter uno e papà l'altro, ma presto nuovi collaboratori si affiancheranno perchè Testwindsurf è ancora più vivo che mai e come dico sempre...ne vedrete delle belle. Anche perchè come ho sempre detto non siamo un sito di News ma di test, nostri e di tutti quelli che ne fanno ancora nel mondo.

Ho dedicato questa copertina animata a 3 grandi personaggi che hanno collaborato con me negli ultimi anni...ma non sono solo loro: Anders Bringdal, Josh Angulo e Julien Taboulet per sigificare che quasi sempre più sono bravi e famosi più sono gentili e disponibili, mentre i mediocri sono speso ottusi e attaccati al centesimo, senza alcuna lungimiranza strategica. Grazie quindi ai vecchi collaboratori e ai nuovi che verranno, agli importatori e produttori gentili e non demotivati. Grazie a Windsurfitalia prima e poi Windnews con cui ho collaborato e collaboro ancora e a coloro che vorranno fornirci dei materiali da provare...

Ma soprattutto grazie a tutti i lettori che senza chiedere niente in cambio se non test senza peli sulla lingua,  ci hanno seguito in questi anni e che sono sicuro ci seguiranno ancora!
 

I nostri test
Non importa se siete principianti o ex regatanti, giovani come “Cheo” Diaz o come Jim Drake....quello che conta è che il vento vi emozioni e che godiate di ogni momento dell’uscita, come se fosse la prima volta. A tutti voi sono dedicati questi test, non certo scientifici ma emozionali, forse più utili per capire come alcune attrezzature possono aumentare il nostro piacere....di surfare anche con 10 nodi e lontano dalle mitiche onde di un reef della micronesia...

TEST SENSITIVI...

Sample ImageI sensitive test: non test tecnici e comparativi, ma basati sulle sensazioni di chi le tavole le utilizza, non per lavoro ma per piacere, come tutti voi che amate planare, saltare, surfare anche senza avere ambizioni agonistiche e capacità funamboliche. Sono i test condotti da me, Paolo Marchese, windsurfista medio, ma non mediocre spero, e rivolti a tutti i windsurfisti medi che amano il nostro sport ma non riescono a praticarlo tutti i giorni (magari!!!).

 

PERCHE' TAVOLE FREERIDE

Sample ImageNella macrocategoria freeride rientra tutto quello che dà divertimento ma non è legato a condizioni di onde oceaniche, a capacità da equilibristi e ad una precisa scelta agonistica: il freerider è un surfista che non si sente deficiente se non riesce a chiudere la CHACO 540 in swich stance one hand one ball, che si diverte con quello che ha a disposizione, solo weekend e venti termici lacustri o brezze marine, ma non per questo non ha una sua dignità di planatore. Certo chi non vorrebbe uscire sempre con la 5 m , la vela che permette le più belle surfate? Ma il freerider si accontenta anche della 7 se necessario a divertirsi.

I NOSTRI OBIETTIVI

Sample ImageIl Freeride quindi spazia dal Beginners evoluto, al freemove con i primi tentativi di manovre, allo slalom tra amici per vedere chi è più veloce.

L'obiettivo di questi test è, oltre alla voglia di provare le nuove attrezzature, quelle più accattivanti ed originali, quello di fornire a tutti i Freeriders qualche elemento in più per la scelta della nuova tavola, perchè molto spesso (ma non sempre!) le nuove attrezzature riescono a soddisfare maggiormente il nostro desiderio di godere sull'acqua, come ? Con una planata più bruciante, con una maneggevolezza che non ci fa rimpiangere il wave, con una velocità di punta eccellente ma unita ad una facilità d'uso disarmante.....

NON CI PAGA NESSUNO

Ciò che ci ha spinto a fare test è la pura Sample Imagee semplice voglia di provare attrezzature nuove, è il piacere del bambino in un un negozio di giocattoli, per questo non ci facciamo condizionare da importatori o produttori etestiamo le tavole per il nostro piacere personale....che deve diventare il vostro nel momento che sceglierete un nuovo giocattolo.

Non facciamo comparazioni ma si possono comunque trovare le caratteristiche importantiche ci fanno preferire una tavola piuttosto che l'altra, e se manca qualche qualche marca non è colpa nostra ma di chi è meno lungimirante nelle sue sue strategie commerciali.

Sample ImagePoichè una delle principali caratteristiche delle tavole freeride è la velocità, ci siamo attrezzati con un bel GPS di marca debitamente custodiato per evitare di buttarlo via al 2° test......

 

 

Diagramma Fhoen

Basta col fai da te!

LikeafishArt

Seguici anche su....